IMU

 

Dal 2014 l’IMU continua ad essere dovuta su tutti i fabbricati non destinati ad abitazione principale e non considerati di lusso cioè classificati alle categorie A/1, A/8 , A/9 ( appartamenti di lusso, castelli, ville, ecc.).
L’importo dovuto per l’IMU è, tuttavia, ricompreso nella nuova imposta denominata IUC, la cui aliquota, comprensiva anche della TASI, non potrà essere complessivamente superiore all’11,4 per mille.
 
Per conoscere la rendita catastale
Per conoscere la rendita catastale è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate un apposito servizio.
È sufficiente indicare nei campi di ricerca del modulo:
il proprio codice fiscale;
gli identificativi catastali (Comune, sezione, foglio, particella);
la provincia di ubicazione di un qualsiasi immobile.

                
Pagamenti dall'estero
Per i contribuenti non residenti il versamento può essere effettuato tramite il servizio telematico Internet.
A tal fine è necessario essere titolari di un codice PIN e di un conto corrente presso una delle banche convenzionate con l’Agenzia delle Entrate, il cui elenco aggiornato è disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it, o presso le Poste Italiane S.P.A.

Come contattare l'ufficio tributi
I contribuenti possono ricevere assistenza sull’applicazione e  il calcolo dell’Imposta IMU:
- direttamente sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comunedielice.gov.it, ove sono disponibili la modulistica, la normativa e le informazioni relative al versamento e la possibilità di effettuare il calcolo automatico dell’imposta;
- direttamente presso gli sportelli dell’Ufficio Ragioneria in Piazza Della Libertà 1, 65010 Elice (PE);
- tramite telefono al numero 085 9609138 o tramite fax al numero 085 9112035.